Browse By

Modi per Fare Soldi Lavorando da Casa (Senza Green Pass)

Mi costringi a dirti  la verità:

Non esco da casa (per lavoro) da anni.

Lascia che mi presenti, sono Christian Salerno, alias Krikko, sono un musicista che anni fa si è rotto le scatole di fare la fame come tutti i musicisti ed ha cercato e trovato delle alternative nel mondo dell’online.

Hai letto bene, io per lavorare non ho il bisogno di uscire di casa, neanche una volta.

Certo, posso farlo, magari per un concerto (sono un pianista) o per altri motivi. Ma quando lo faccio è perché lo voglio, non ne ho bisogno per lavorare.

Tutto questo mi permette di passare del tempo con i miei cari, di lavorare ai miei progetti e tante altre cose belle. Oltre al fatto che, anche in piena pandemia, lavorando io già da casa, il mio lavoro non è diminuito per niente, anzi…

Ma come è possibile arrivare a questo punto? Se vuoi arrivarci anche tu, qui ed oggi ti darò dei punti chiave di svolta.

Ti parlerò di 3 metodi principali:

  1. Autopubblicazione: clicca qui per vedere i miei risultati.
  2. Youtube: clicca qui per vedere i miei risultati.
  3. Vendere competenze.

Vediamoli uno ad uno, in modo che tu possa scegliere quello più adatto a te (per poi magari farne più di uno in futuro!)

Autopubblicazione di Ebook e Libri

Se hai visto i miei risultati, avrai potuto capire che per quanto riguarda l’autopubblicazione ne so qualcosa, eheh. Ed oggi ti darò uno strumento che ti permetterà di svoltare in questo settore, se è quello che ti interessa.

Come sicuramente sai, su Amazon ci sono moooolti libri. Sappi che buona parte di quelli (80%) sono autopubblicati. Ma cosa vuol dire?

È molto semplice, vuol dire che dietro quel libro non c’è una casa editrice (tipo Mondadori, Giunti…) bensì c’è un autore che ha scritto il libro e lo ha pubblicato in autonomia.

Questo sai cosa comporta? Che se con una casa editrice un autore pubblica e guadagna circa il 10% (lo so per esperienza, ho pubblicato 2 libri  con una casa editrice) quando invece lo pubblichi in autonomia non hai la casa editrice che ti fa da intermediario, quindi prendi tu tutta la fetta sua.

Magari anziché prendere il 10%, puoi arrivare anche fino al 60% che, fidati, è davvero tanto.

Pensa solo che una vendita fatta in autonomia equivale a 6 vendite fatte con la casa editrice, che ne pensi? Eheh

È palese che non hai dunque “l’appoggio” di una casa editrice quando pubblichi il libro. Ma sinceramente, ti interessa? Ormai il 90% delle case editrici di oggi non si interessano minimamente dell’autore. Guardano solo a quanto possono lucrare su di lui.

Se vuoi sapere tutto sull’autopubblicazione ed avere il metodo che mi fa generare i risultati che hai visto prima con i tuoi occhi, ho pubblicato un videocorso su PensioneDaRe.com

 

Youtube

Anche qui, prima di dirti solo una singola parola, ti invito a guardare i risultati che ti ho riportato prima. Non mi piace parlare senza aver in primis io svolto il lavoro e avuto risultati.

Molti pensano ancora che Youtube sia solo intrattenimento, ma in pochi sanno come utilizzarlo in maniera attiva (da produttore) e non in maniera passiva (da consumatore).

Tu devi passare dall’altra parte. Devi sfondare la barriera e passare nella squadra che produce e guadagna. Non quella che spende e consuma. Passa oltre!

Il metodo più popolare per guadagnare con Youtube è quello di fornire contenuti interessanti ad un target preciso di persone. Quando avrai alcuni requisiti fondamentali, potrai accedere alla partnership con Youtube e quindi iniziare a guadagnare dal tuo canale.

Se ad esempio sei un parrucchiere e vuoi aprire il tuo canale, potresti (attraverso diversi strumenti) scoprire cosa cercano i tuoi potenziali clienti su internet e fare quindi dei contenuti che sicuramente guarderanno.

Ed ogni 1.000 visualizzazioni avrai un guadagno da parte di Youtube. Oltre al fatto che le persone che ti hanno visto su Youtube, se avrai fatto un buon lavoro, sicuro verranno anche al tuo negozio.

E quindi doppio guadagno per te, eheh.

Se, anche qui, vuoi evitare tutti gli errori e ottenere i risultati che di solito si ottengono in 10 anni, ma tu vuoi ottenerli in pochi mesi, ti invito a guardare il videocorso che ho preparato per creare un  canale Youtube di successo.

 

Vendere competenze

Se non ti ritrovi in nessuna delle due strade proposte prima, puoi pensare di investire diversamente sulla tua formazione. In che modo?

Se impari a padroneggiare una competenza (qualsiasi essa sia) potrai venderla! Ovviamente a patto che ci sia un mercato che abbia bisogno della tua competenza.

Ad esempio, se sei una persona che non ha competenze da vendere in questo momento, potresti lanciarti su una professione, impararla tramite un videocorso e poi proporti su internet a persone che hanno bisogno di te.

Facciamo un esempio chiaro: potresti decidere di studiare un videocorso che ti insegna come montare video (videomaker), imparare, mettere in pratica, fare un po’ di esperienza da solo e poi dopo poco (anche solo 1 o 2 mesi) proporti alle tante persone che hanno bisogno di un videomaker.

Fidati, ci sono più persone che hanno bisogno di un videomaker piuttosto che videomaker che si propongono.

Non si tratta di saper fare qualcosa che gli altri non sanno fare, bensì spesso queste persone non hanno né tempo né voglia di dedicare del tempo a questa operazione che preferiscono quindi delegare a terzi.

Potresti essere tu quella persona e guadagnare fior fiori di soldi per ogni video.

Per imparare una professione ti consiglio di partire da un videocorso base su Udemy. Una volta imparate le basi potresti provare a proporti gratuitamente per mettere un po’ in pratica quello che hai imparato.

Ma, mi raccomando, una volta sicuro di quello che sai, dovrai farti pagare. E anche bene!

Ecco i tre metodi che ti consiglio per guadagnare soldi da casa (anche se non hai il green pass!)

Spero di averti aiutato, ti mando un cari abbraccio e spero di sentirti presto.

Ciao da Krikko!

firma per computer

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.