realizzare-un-blog-free

Avviare un blog è il modo migliore per condividere online le tue idee e competenze o espandere il tuo business online. È un ottimo strumento per promuovere il tuo marchio personale o la tua attività. Puoi anche guadagnare dal tuo blog. Abbiamo tutti qualcosa da condividere, esperienze, storie, conoscenze su qualsiasi campo. Oggigiorno è diventato facile farlo.

Il blog è la piattaforma in cui possiamo condividere tutto ciò che vogliamo. Fortunatamente, nel 2018, creare un blog è più facile che mai e puoi farlo senza spendere un euro, cioè non devi spendere soldi per il dominio e l’hosting! In che modo? Esistono determinate piattaforme di blogging gratuito (come WordPress.com e Blogger.com) che puoi utilizzare. Entrambe sono molto funzionali e offrono tutto il necessario per creare un sito dall’aspetto gradevole e professionale.

Seguimi, stai per scoprire  come creare un blog gratis in soli dieci minuti!

Come creare un Blog gratis con Blogger.com

Blogger offre la possibilità di creare il tuo blog gratuito. Non hai bisogno di acquistare un dominio e uno spazio web, puoi cominciare a lavorare a pieno sul tuo progetto andando su Blogger.com. Quando si desidera creare un blog gratuito su Blogger, è necessario disporre di un account Gmail. Quindi, se non hai un account Gmail, devi prima crearlo. Sei pronto? Ecco i tre passaggi per creare un blog gratis su Blogger.com:

Una volta effettuato l’accesso al tuo account Google, vedrai il pulsante “Nuovo blog” sul lato sinistro. Fai clic su di esso per creare un nuovo blog su Blogger.

  • Scegli il nome del tuo blog, l’indirizzo e seleziona il modello desiderato per procedere.

Inserisci quindi il nome che hai scelto per il tuo Blog in corrispondenza della voce “Titolo”, poi basta inserire qualsiasi indirizzo di dominio breve, se è già stato assegnato vedrai una casella gialla e ne dovrai scegliere un altro. Seleziona infine un modello tra le opzioni fornite nella stessa casella. Puoi scegliere molti altri modelli e personalizzare il tuo blog in seguito. Clicca infine su Crea Blog.

Congratulazioni! Hai creato il tuo blog gratuito su Blogger in soli 5 minuti!

Come creare un Blog gratis con WordPress.com

WordPress è un altro gigante nel software di blogging e promette facilità di avvio e utilizzo. È una delle più sorprendenti alternative ai blog a pagamento e offre molte funzionalità preassegnate. Ecco i pochi passi che puoi seguire per creare un blog gratuito su WordPress.com.

  • Vai su WordPress.com e clicca sul pulsante “Inizia ora”
  • Collegati su WordPress.com, ti comparirà questa schermata:
  • Fai clic sul pulsante Inizia ora e verrà visualizzata una finestra che ti chiederà il nome e il  tipo di sito web che desideri creare, come questa che vedi qui di seguito:

blog-gratuito-con-wordpress

Scegli il nome e l’argomento del blog

Compila le voci che trovi nella schermata sopra illustrata scegliendo il nome che avrà il tuo blog, l’argomento e l’obiettivo che ti prefiggi di raggiungere. Inserisci anche il tuo livello di esperienza nella creazione di un sito web. Clicca sul tasto Continua.

Assegna un indirizzo al tuo sito

Ogni blog/sito web ha un indirizzo univoco. Pertanto, in questo passaggio, devi scegliere l’indirizzo del tuo nuovo blog. Questo può essere il nome del tuo blog, una parola chiave che definisce il tuo blog o anche il tuo nome. Basta digitare il nome/parola chiave nel campo specificato.

Dopo aver digitato le parole chiave ( nell’esempio sopra abbiamo optato per la parola shopping) se è disponibile puoi utilizzarlo, altrimenti ti fornirà solo dei suggerimenti che potrai utilizzare in seguito se vorrai personalizzare il tuo nome di dominio.

Come puoi vedere, solo il primo indirizzo è disponibile gratuitamente, pertanto dovrai scegliere quello se intendi creare il tuo blog gratuito, ed è proprio questa la prossima fase!

Scegli il piano gratuito

Dopo aver scelto l’indirizzo del sito, WordPress ti chiederà di scegliere un piano. Per creare un blog gratuito, devi scegliere il primo piano Free che ti costerà €0 per tutta la vita!

wordpress-gratuito

Scegliendo il piano gratuito otterrai queste funzionalità:

  • Un sottodominio WordPress.com;
  • Tutte le funzionalità essenziali di Jetpack;
  • Supporto gratuito dalla comunità;
  • Centinaia di temi gratuiti;
  • Opzione di personalizzazione del design di base;
  • 3 GB di spazio di archiviazione.

Crea il tuo account

Nel passaggio successivo, devi inserire il tuo indirizzo email, cioè quello che desideri utilizzare per questo blog, scegliere il nome utente e una password complessa. Dopo aver riempito tutti i campi, devi semplicemente fare clic sul pulsante “Crea il tuo account”.

Dopo aver seguito i passaggi precedenti, tutto ciò che devi fare è attendere 2 minuti per ricevere un messaggio di conferma sulla tua email. Fai clic sul pulsante “Continua” per avviare un blog gratuito. Il tuo blog gratuito con Worpress è pronto! In seguito potrai personalizzare il tema, il titolo del sito, i widget, i pulsanti social, ecc

Ora non ti resta che iniziare!

Come creare un blog con Tumblr

Tumblr a differenza di Blogger e di WordPress, è più un angolino dove poter raccogliere i propri pensieri e le proprie immagini. Ci sono diversi autori di blog su Tumblr che mantengono vivo il proprio blog solo grazie a fotografie. Ricordo il blog di una ragazza che soffriva di ipersessualità o dipendenza da sesso… inutile dirti il seguito che aveva!!

Bene, una volta atterrati sulla home di Tumblr devi solamente compilare un form in cui inserire il tuo indirizzo email, il tuo nome, la password e infine cliccare su registrami. A questo punto sei pronto per iniziare a postare.

In seguito il sito ti chiede qualcosa in più su di te. Ti chiederà l’età anagrafica e i tuoi principali interessi. In questo modo potrà capire al meglio quali blog suggerirti e quali post farti apparire in homepage.

creare-post-tumblr

Questa è la schermata che troverai davanti a te quando quando avrai compilato tutti i passi. A questo punto potrai condividere aggiornamenti di testo, piuttosto che citazioni, file audio o video. Buon divertimento!

Creare un blog con Medium

Voglio precisare bene cosa sia medium poiché tanti pensano che sia un CMS come WordPress ma in realtà è ben diverso. È stato realizzato nel 2012 da uno dei fondatori di Twitter e possiamo definirlo come una via di mezzo fra social network blogging. Su Medium ci pubblicano tutti, da giornalisti ad autori di libri, da amatori e blogger professionisti.

Perché è importante pubblicare un proprio contenuto su medium? Semplice! Per il fatto che quanto ti iscrivi devi selezionare la categoria di appartenenza del tuo blog (per esempio “musica”) e quando pubblicherai un nuovo contenuto in quel tema, quest’ultimo apparirà tra le news di medium nella sezione “musica”. Non solo! Medium è dotato di una newsletter ampia e potrà notificare tutti gli utenti iscritti a quella categoria del tuo nuovo articolo, come se fosse una sorta di Google Alert. 

L’algoritmo di Medium funziona in modo differente rispetto a quello di altre social network (Facebook, Twitter ecc…) dove l’ora di pubblicazione è uno dei fattori più determinanti per la visibilità del post. Medium può dare visibilità ad un post pubblicato anche 7 giorni fa. In più non è importante nemmeno l’autorità del vostro Blog. È risaputo che Youtube tende a dare una certa autorità ai canali che posseggono milioni di iscritti, indicizzandoli fra le prime posizioni. Qui invece l’unico parametro che definisce quale articolo mettere in cima o meno è la qualità dello stesso.

Come guadagnare con il tuo blog gratuito (Step by Step)

Bene, ora che hai realizzato il tuo blog gratuito, ti interesserà probabilmente sapere anche come farci qualche soldino. Allora lascia che ti spieghi in questi video/tutorial che seguono quali sono i passi, step by step. Pronto? Si parte!

1. Realizzare una ventina di contenuti

Prima di partire con qualsiasi altra operazione, devi prima popolare il tuo blog di contenuti. Per contenuti intendo qualsiasi tipologia di contenuto, che sia esso sotto forma di testo, di immagini o video. Il mix fra testo e video sarà quella che ti farà prendere il volo più velocemente. Grazie ai contenuti scritti potrai posizionarti bene per i motori di ricerca, e grazie a video realizzati da te stesso in cui ci metti la faccia, riceverai la fiducia dei lettori.

Perché realizzare prima una ventina di contenuti? Ti spiego. Se inizi a promuovere il tuo blog quando questo è ancora spoglio, andrà a finire che gli utenti arriveranno sul tuo portale, troveranno poco e nulla e se ne andranno. Probabilmente memorizzeranno il tuo indirizzo web proprio per non tornarci più in futuro (avendo avuto una brutta esperienza).

2. Questi contenuti devono essere speciali 

Ti spiego una cosa. Quando ho realizzato questo articolo (in questo preciso istante WordPress mi sta segnalando che siamo arrivati a 1423 parole) mi sono reso conto che il web è pieno zeppo di guide che ti mostrano quali siano le principali piattaforme che vengono utilizzate per creare blog gratuiti ma nessuno lo fa in modo serio!! Tutti ti dicono le solite due cavolate, ti mostrano i soliti screenshot presi da internet e con un rapido copia e incolla fanno poi l’articolo.

Per realizzare questo articolo invece ho testato in prima persona le piattaforme che non conoscevo. Ho creato degli account su questi siti e li ho sperimentati io! Penso che per mostrare qualcosa bisogna prima essere in grado di farla, no? Ecco, per realizzare tutto questo mi sono fatto il culo e ci ho perso un  mucchio di tempo, ma se tu ora sei qui e stai leggendo questa parte di articolo riservata agli utenti premium, significa che hai capito il valore di tutto ciò che ho fatto e che ti sei fidato di me. 

Ecco, allo stesso modo tutto quello che realizzi deve essere speciale. Non deve essere mediocre sai perché? Perché a fare qualcosa di mediocre sono bravi in tanti! In tanti sono in grado di replicare qualcosa fatto in modo mediocre. Ma qualcosa fatto in maniera eccezionale è qualcosa di raramente riproducibile. Devi distinguerti dalla massa ed essere unico.

 3. Attrezzati per i video

Come ti dicevo prima, è necessario integrare i tuoi articoli con dei video realizzati da te. Supponiamo che tu sia un abile cantante, il tuo Blog potrà darti visibilità in veste di insegnante di canto. Così inizierai a pubblicare una ventina di contenuti in cui spieghi quali sono le basi del canto. Questi video li pubblicherai su Youtube e da lì poi li incorporerai anche su l tuo blog. In questo modo avrai doppia visibilità. 

Per realizzare dei buoni video ti consiglio di fare un investimento. È una di quelle cose che fai una volta sola ma che poi sei a posto per un bel po’ di anni.

Partiamo dalla fotocamera. 

Sì hai capito bene. Per realizzare i video non conviene comprare una videocamera ma bensì una fotocamera. “Ma sei pazzo Krikko?” No no, non lo dico io ma tutto il mondo tecnologico lì fuori. Le macchine fotografiche sono in grado di realizzare video migliori rispetto alle videocamere molto più costose.

Oltre al video bisogna avere poi una buona qualità audio. Purtroppo utilizzare l’audio della fotocamera è sconsigliato perché sarà sempre un audio di bassa qualità (e pieno di rumori di fondo). Proprio per questo motivo esistono i microfoni esterni. Collegando il microfono esterno alla videocamera potrai realizzare video di qualità eccezionale.

Basta, hai tutto quello che ti serve!! Ora puoi realizzare dei video di qualità eccezionale. Se in futuro vorrai fare un upgrade, potrai pensare di acquistare un buon programma di montaggio. In questo modo potrai tagliare le scene di video che non ti piacciono e non sarai costretto a rifare ogni volta il video interamente da capo.

4. Realizza il tuo primo prodotto

Ora è il momento di creare il tuo primo infoprodotto. Cos’è questo?

Allora, per guadagnare bisogna vendere. Questa è una legge universale, non si scappa da qui. Perciò devi realizzare ora un prodotto da immettere sul mercato online e iniziare a venderlo. Prendendo sempre l’esempio dell’insegnante di canto, potresti realizzare un videocorso dal titolo “Impara a cantare le tue canzoni preferite in 50 lezioni“.

In questo caso dovresti preparare 50 lezioni progressive che certamente ti richiederanno molto tempo. Puoi impiegarci anche un paio di mesi, questo non importa. Quello che importa è che, una volta che il prodotto sarà finito e messo sul mercato, tu inizierai a guadagnare sulle vendite di quel prodotto. E con quel “solo” lavoro di due mesi, continuerai a guadagnare per sempre.

5. Impacchetta il tuo videocorso

Ora che hai pronti i tuoi 50 video, devi renderli scaricabili. Il mio consiglio è di fare l’upload su Google DriveUn posto sicuro dove trovarli sempre e farli scaricare ai tuoi potenziali clienti. Ci vuole ora una piccola presentazione del corso e un pulsante per il pagamento che puoi realizzare con Paypal.

Questa pagina di presentazione del prodotto viene chiamata tecnicamente landing page. La landing page è un capitolo completamente a parte e che necessita di moltissime conoscenze tecniche. Perciò il mio consiglio è quello di affidarti a qualcuno o se ti fidi puoi chiedere a me di realizzare la lading page per presentare il tuo videocorso (scrivimi a krikko89@live.it).

Una volta che la landing page è pronta e hai settato il modo per ricevere i pagamenti, la macchina automatica si è messa in funzione. Ora sei pronto per ricevere le vendite.

6. Fai promozione

Sembra finita ma invece c’è ancora un passo, forse il decisivo: fai promozione. 

Puoi aver realizzato il corso di canto più bello mai stato fatto prima, ma se nessuno lo conosce… non lo comprerà nessuno! Perciò inizia a sponsorizzare la landing page (pagina di presentazione del prodotto) su tutti i tuoi social. In più, contatta persone esperte del tuo settore e che hanno un buon seguito (i cosiddetti influencer) e chiedi a loro di parlare del tuo prodotto. Ovviamente dovrai trovare un accordo commerciale.

Infine la più grande pubblicità la riceverai sempre dal passaparola. Se un utente si sarà trovato bene sul tuo blog o visionando il tuo videocorso, lo dirà ad altre persone. La stessa cosa è accaduta per un mio video in cui insegno a fingere di suonare il piano. 

fare-il-figo-pianoforte

Un ragazzo di seconda media aveva trovato questo metodo estremamente sorprendente, così l’aveva detto al suo migliore amico. Insomma, il video si è espanso a macchia d’olio per tutte le classi di quella scuola fino a fare il salto da una scuola all’altra e le visualizzazioni, per un video così stupido, dicono tanto. Grazie a questo video ho incrementato il mio seguito ed ora realizzo videoprodotti anche per questo nuovo target di utenti.

Se desideri scoprire altri modi per guadagnare online, vienici a trovare su Pensionedare.com

firma per computer

 

Written by Christian Salerno (Krikko)
Musicista di professione ma appassionato ed esperto di Internet Marketing. Dal 2009 porto avanti Business online su diverse nicchie e in questo blog condivido la mia esperienza. Fondatore di PensionedaRe.com, il percorso di formazione per l'indipendenza economica.