Browse By

Hai Passione? Allora Puoi Guadagnare

Non tutti sanno che la Microsoft, prima di diventare il colosso mondiale che è oggi, era una piccola azienda locale, fondata da un “oscuro” e sconosciuto giovane che decise di “buttarsi” nel mondo dell’informatica dopo aver abbandonato l’Università di Harvard, insieme ad un suo amico; Pochi sanno che neppure Steve Jobs, che pure in quagli anni aveva dato vita alla Apple, si è mai laureato: abbandonò gli studi per dedicarsi ai suoi “sogni”.

L’oscuro giovanotto ebbe l’opportunità di lavorare proprio con l’azienda di Jobs, che negli anni ’80 era diventata una solida realtà nel mondo dell’informatica. La “leggenda” racconta che fu proprio quest’incontro a far sì che l’oscuro giovanotto carpisse tutti i segreti del nuovo personal computer della Apple per trasferirli nel primo sistema operativo di successo mondiale, Windows, diventando per il mondo intero Bill Gates, il genio del computer.

Perché ti racconto questa storia? Perché dietro ad ogni successo c’è sempre un uomo particolare ed una storia non ordinaria di intelligenza, caparbia, tenacia e genialità. Sapevi che Gates è uno degli uomini più ricchi del mondo? Già un ragazzo “normale” come te, come me è riuscito a scalare le vette dell’economia mondiale grazie ad un elemento fondamentale: La passione.

Tutto nacque quando la scuole diede l’opportunità ad un gruppo di ragazzi di poter utilizzare uno dei primi computer, nel lontano 1968. Questi giovani diventarono tanto bravi, da entrare nel sistema di sicurezza e modificare i dati del pc, anche quelli riguardanti il numero di ore di utilizzo della macchina. In quel gruppo di ragazzi c’era un giovanissimo Bill Gates folgorato dall’incontro con quel “semplice” oggetto, che avrà l’opportunità di cambiare totalmente la sua esistenza: il PC.

Ora, chiudi gli occhi e prova ad immaginare: C’è una stanza in cui siede un uomo davanti al computer. E’ solo, ha gli occhi rivolti fissi allo schermo. Lo sguardo è spento e l’espressione assente. Quest’uomo aveva una passione ed un progetto da portare avanti che sono miseramente falliti. Voleva diventare ricco, avere successo, amava Internet. Tu puoi vederlo mentre spegne il computer. Lo schermo è nero. Ti avvicini e … quell’uomo sei tu! Cosa fai? Ti alzi e te ne vai? Oppure riaccendi il Pc?

Si racconta che un contadino che aveva lavorato a lungo con un asinello, una volta che questi si era azzoppato decise di ammazzarlo in maniera anche alquanto crudele. Decise di buttarlo in un pozzo. Eppure la bestiola appena si trovò nel fondo del pozzo iniziò ad urlare e a lamentarsi. Era paralizzato dal terrore. L’uomo, per non sentire i suoi lamenti, decise di seppellirlo vivo ed iniziò a buttare palate di terra sull’asino che cominciò ad “urlare” ancora di più.

Ogni volta che il contadino buttava una palata, i lamenti dell’asino erano sempre più forti. Ad un certo punto però il contadino non senti più la bestia lamentarsi e pensò che fosse morto. Sentiva una strano silenzio provenire dal fondo del pozzo con un debolissimo rumore di fondo. Decise allora di affacciarsi per vedere cosa ne fosse stato dell’asinello. Quando si affacciò vide una cosa incredibile: l’asino aveva preso la terra che gli arrivava addosso ed aveva iniziato a costruire degli scalini. Palata dopo palata, quella che doveva essere la sua trappola mortale, si era trasformata nella sua opportunità per la salvezza. Gradino dopo gradino, utilizzando la terra, stava lentamente risalendo il pozzo.

I fallimenti sono sempre dietro l’angolo quando si hanno grandi progetti, ma la vera sfida è quella di saperli trasformare in opportunità concrete per la tua crescita professionale. Ognuno di noi si definisce attraverso le scelte che fa: se Gates non avesse saputo cogliere le opportunità che la vita gli aveva offerto, molto probabilmente oggi sarebbe ancora un emerito sconosciuto.

Ha saputo trasformare la terra piombatagli addosso, in gradini, per scalare la vetta dell’economia mondiale. Ora ti rifaccio la domanda? L’uomo solo nella stanza sei tu. Senti di aver fallito di nuovo e vuoi abbandonare tutto. Cosa fai? Ti alzi e te ne vai? I giovani degli anni Ottanta, quelli che hanno ridisegnando l’economia, lanciando il termine di new economy hanno creduto che i loro sogni potessero realizzarsi. Ora torna in quella stanza ed accendi il pc. E’ il momento di cambiare rotta. Non lamentarti, serve a poco, la terra ti piomberà addosso comunque.

Invece inizia a costruire i gradini per la tua scalata. Molto prima di quanto pensi ti ritroverai in vetta. Inizia a salire: come? Clicca qui.

2 pensieri su “Hai Passione? Allora Puoi Guadagnare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.