Browse By

Ricorso a Paypal, la mia Odissea!

non usare paypal!! Quello che sto per raccontare ha dell’incredibile!! Se non volessi sembrare ridicolo avrei già segnalato questo episodio alle Iene o a striscia la notizia. Tutti devono poter sapere delle truffe che fa Paypal e come i tuoi soldi possono essere rubati nel giro di una settimana. Non sto scherzando, è proprio quello che è successo a me!! Ora inizierò il racconto, tieniti forte però e cerca di credermi anche se quello che starò per raccontare ha dell’incredibile (a volte appare più surreale il vero che il surreale!).

E’ da un paio d’anni che ho un conto su Paypal ed è da un anno solamente che inizio a ricevere veri guadagni da esso. Le affiliazioni pagavano bene, Lulu pagava bene, andava tutto alla grande. In questo modo avevo soldi per pagare i miei 4 collaboratori che ora mi danno una mano a gestire altri blog (c’è chi li gestisce autonomamente). Tutto quindi procedeva in automatico: io guadagnavo soldi e subito li reinvestivo. Tutto fila liscio come l’olio vero??

Fin quando un bel giorno…controllando la mia casella di posta trovo un’email da parte di paypal che mi dice che mi sto avvicinando alla soglia dei 2.500 annui e che devo compiere le seguenti verifiche:

Ti preghiamo pertanto di completare i
passaggi indicati di seguito cosi' da permettere un'ulteriore revisione del
conto.

> Prova di Identità <
_______________________
Abbiamo ricevuto solamente un lato del documento di identità e pertanto non
possiamo accettarlo. Ti chiediamo cortesemente di inviarci copia
fronte/retro del documento.

> Prova di Indirizzo <
________________________
Ti facciamo presente che, in base ai nostri criteri, il documento da te
inviato non può essere considerato una valida prova di indirizzo. Ti
chiediamo di inviarci un altro documento fra quelli elencati di seguito:

-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)
-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito
-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)
-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)
-Bollette di telefonia mobile
-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore
ai dodici mesi.

L'indirizzo sul documento deve essere perfettamente coincidente, con
riguardo ad ogni elemento, con quello registrato sul tuo conto PayPal.
Potrai accedere in ogni momento al tuo profilo per modificare l'indirizzo e
renderlo perfettamente coincidente con quello presente sul documento.

Non accettiamo invece i seguenti documenti:
-Autocertificazioni
-Fatture commerciali
-Liste movimenti (ad esempio, di carte prepagate)

Puoi inviare la documentazione tramite il Centro Risoluzioni o via Fax al
numero 848 390 119.

Nota: Se desideri inviare i documenti via fax, è necessario:

-Avere una copertina fax
-Che sulla copertina sia indicato l’indirizzo email registrato sul conto
-Il numero di pratica, se disponibile. 

Ti ringraziamo per la pazienza e ci scusiamo per gli eventuali disagi
causati.

Cordiali saluti,

Roberta
PayPal, gruppo eBay

Praticamente, da quello che ho capito vogliono delle prove di un mio indirizzo e delle prove di verifica di identità, andiamo a vedere come ho agito:

Giorno 02/04/2011

Dovevo prima verificare la carta di credito. Per farlo dovevo vedere le ultime transizioni ricevute, dove c’era un addebito di Paypal di 1,50 euro contenente il codice di verifica, così leggendo questo codice e riportandolo sul sito di Paypal avrei avuto la carta e il conto verificato. Così sono andato allo sportello per prelevare e ho richiesto il saldo. Sul saldo non c’era alcun codice. Ho poi avuto impegni e non ho avuto tempo. Sabato e Domenica le poste erano chiuse.

Giorno 04/04/2011

Così ritorno lunedì, entro all’interno delle poste e mi faccio fare un estratto fino a sei mesi fa. Leggo il codice e vado a verificarlo. Nella stessa data ricevo ancora la stessa email. Così faccio la fotocopia della mia carta di identità (prova di identità), scannerizzo l’estratto conto della mia carta di credito e allego il tutto a Paypal (il tutto per riavere attivo il mio conto con i MIEI soldi).

Gentile krikko,

Ti ringraziamo per la collaborazione prestata nel procedimento di verifica
delle informazioni relative al tuo conto. Desideriamo informarti che sara'
possibile rimuovere i limiti di ricezione Europei solo una volta
soddisfatti tutti i requisiti.

Ti preghiamo pertanto di completare i passaggi indicati di seguito cosi' da
permettere un'ulteriore revisione del conto.
> Prova di Identità <
_______________________
Abbiamo ricevuto solamente un lato del documento di identità e pertanto non
possiamo accettarlo. Ti chiediamo cortesemente di inviarci copia
fronte/retro del documento.

> Prova di Indirizzo <

________________________

Ti facciamo presente che, in base ai nostri criteri, il documento da te

inviato (autocertificazione) non può essere considerato una valida prova

di indirizzo.

Ti chiediamo di inviarci un altro documento.

Accettiamo i seguenti documenti:

-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)

-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito

-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)

-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)

-Bollette di telefonia mobile

-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore

ai dodici mesi.

L’indirizzo sul documento deve essere perfettamente coincidente, con

riguardo ad ogni elemento, con quello registrato sul tuo conto PayPal.

Potrai accedere in ogni momento al tuo profilo per modificare l’indirizzo e

renderlo perfettamente coincidente con quello presente sul documento.

Praticamente la carta di identità non andava bene perchè oltre ad avere il fronte, volevano anche il retro!!!!!!

Giorno 07/04/2011

Mi rispondono con:

Gentile krikko,

Ti ringraziamo per la collaborazione prestata nel procedimento di verifica
delle informazioni relative al tuo conto. Desideriamo informarti che sara'
possibile rimuovere i limiti di ricezione Europei solo una volta
soddisfatti tutti i requisiti.

Ti preghiamo pertanto di completare i passaggi indicati di seguito cosi' da
permettere un'ulteriore revisione del conto.

> Prova di Indirizzo <
________________________

Ti facciamo presente che, in base ai nostri criteri, il documento da te
inviato (autocertificazione) non può essere considerato una valida prova
di indirizzo.
Ti chiediamo di inviarci un altro documento.

Accettiamo i seguenti documenti:
-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)
-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito
-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)
-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)
-Bollette di telefonia mobile
-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore
ai dodici mesi.

La prova di identità andava bene, ma la prova di indirizzo no. L’estratto conto della carta di credito con l’indirizzo non andava bene. Va bene, allora vado su Google e faccio l’autocertificazione del mio indirizzo, salvo il tutto e lo invio di nuovo a Paypal.

Giorno 11/04/2011

Tutto fiducioso, ricevo un’email da paypal:

> Prova di Indirizzo <
________________________

Ti facciamo presente che, in base ai nostri criteri, il documento da te
inviato (autocertificazione) non può essere considerato una valida prova
di indirizzo.
Ti chiediamo di inviarci un altro documento.

Accettiamo i seguenti documenti:
-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)
-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito
-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)
-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)
-Bollette di telefonia mobile
-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore
ai dodici mesi.

L'indirizzo sul documento deve essere perfettamente coincidente, con
riguardo ad ogni elemento, con quello registrato sul tuo conto PayPal.
Potrai accedere in ogni momento al tuo profilo per modificare l'indirizzo e
renderlo perfettamente coincidente con quello presente sul documento.

E va bene anche questa volta!! Allora faccio una fotocopia della bolletta della luce e gliela invio..!!

Giorno 14/04/2011

> Prova di Indirizzo <
________________________

Sfortunatamente la prova di indirizzo che hai inviato non puo' essere
accettata in quanto non reca una data di emissione. Ti preghiamo di inviare
un documento che contenga questa informazione.

Accettiamo i seguenti documenti:
-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)
-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito
-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)
-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)
-Bollette di telefonia mobile
-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore
ai dodici mesi.

L'indirizzo sul documento deve essere perfettamente coincidente, con
riguardo ad ogni elemento, con quello registrato sul tuo conto PayPal.
Potrai accedere in ogni momento al tuo profilo per modificare l'indirizzo e
renderlo perfettamente coincidente con quello presente sul documento.

Incredulo a ciò che leggevo e incazzato come una iena che dovevo fare tutto sto macello per riavere i miei soldi, invio così un’altra bolletta, quella della Telecom dove c’era su ogni tipo di data, indirizzo, ecc..

Giorno 17/04/2011

Pensando oramai di non avere più respinte, ricevo l’email da Paypal:

> Prova di Indirizzo <
________________________
Il nome sul documento non corrisponde al nome registrato sul tuo conto
PayPal.
Dovresti cortesemente inviare un documento intestato a te.

Nota: I titolari di conto Business hanno la possibilità di inviare prove di
indirizzo intestate all'azienda registrata sul conto PayPal.

Accettiamo i seguenti documenti:
-Bollette di utenza (gas, elettricità, acqua, telefono ed Internet fisso)
-Estratto Conto Bancario o della Carta di Credito
-Certificati di residenza o di stato di famiglia (anche in carta semplice)
-Fatture relative a contratti di assicurazione (Medica o sui Veicoli)
-Bollette di telefonia mobile
-una copia della busta paga

Il documento inviato deve recare una chiara data di emissione non anteriore
ai dodici mesi.

E’ ovvio che la bolletta è intestata a mio padre!! Non vivo ancora da solo!!! Ma poi cretini,  non vedete lo stesso cognome????!!! Stressato allora invio un documento inconfondibile: l’estratto conto della mia banca intestato a me, con ogni prova all’interno, possono sapere anche quante volte vado in bagno in un giorno.

Giorno 19/04/2011

L’apice dell’assurdità:

Gentile krikko,

Abbiamo esaminato il tuo conto PayPal e determinato che le tue transazioni
implicano rischi eccessivi per la nostra azienda. Per questo motivo,
desideriamo concludere il nostro rapporto commerciale in modo da limitare
al minimo i danni comportati dalla tua attività di vendita.

Se vi sono fondi disponibili sul tuo conto, tratterremo il saldo residuo
fino a quando non avrai completato la procedura di appello. Se non sei in
grado di completare questa procedura, l'accesso al tuo conto rimarrà
limitato.

In accordo con le nostre Condizioni d’Uso, potremmo trattenere il saldo del
tuo conto fino a quando non ci avrai fornito una valida prova di identità e
di indirizzo. Questi fondi serviranno per coprire i reclami che i tuoi
acquirenti potrebbero inoltrare. Se ci sono reclami acquirenti e chargeback
e desideri rimborsare i tuoi clienti, accedi al tuo conto PayPal e rispondi
a ciascun reclamo o chargeback. 

Per visualizzare lo stato di una contestazione su una transazione:

1.	Accedi al tuo conto PayPal all'indirizzo https://www.paypal.it/
2.	Clicca Centro risoluzioni nella pagina Informazioni generali del conto.
3.	Seleziona Pratiche aperte dal menu a discesa della sezione Pratiche del
Centro risoluzioni.
4.	Per conoscere lo stato della pratica, individua la transazione e
controlla sotto la colonna Stato.

PayPal si riserva il diritto di chiudere i conti che risultano essere
coinvolti in possibili transazioni ad alto rischio. In caso di
contestazione, tenteremo di recuperare i fondi mediante un addebito sul tuo
conto PayPal. Se su tuo conto PayPal non vi sono fondi, provvederemo al
recupero dell’importo mancante in accordo con le nostre Condizioni d’uso.

Ti ringraziamo per la pazienza e ci scusiamo per gli eventuali disagi
causati.

Cordiali saluti,

Praticamente mi hanno bloccato il conto con circa 800,00 euro sopra senza darmi spiegazioni. Si sono praticamente appropriati dei miei soldi come dei ladri. Dall’ultima email dicono che io dovrei fare appello per poter rivedere (forse) i miei soldi. Ma come si fa questo?? a chi mi devo rivolgere???!!!! Nell’email non lo dice! Provo a seguire i passaggi contenuti nell’email ma non mi portano a dove dovrebbero portarmi.

Disperato cerco su forum altri disgraziati come me e ne trovo più di quanti potrei mai immaginare!! Rispondo a forum ma nessuno mi sa dare spiegazioni. A quanto pare altri hanno ricevuto spiegazioni per la chiusura del conto, a me no!

Fortunatamente trovo un numero a pagamento di paypal alla quale chiamare, e trovo un’operatrice molto disponibile per chiarire i miei dubbi. Questa in pratica mi dice che nell’email (l’ultima) hanno omesso alcune frasi. Scritta così infatti pare che hanno rubato i miei soldi, in realtà questi sono “solo” fermi per 180 giorni (6 mesi!!!!). Cioè, io non posso toccare, pagare, ricevere i miei soldi per 6 mesi! Mi arriverà poi un’email da Paypal quando questi saranno sbloccati. Roba da matti!

In ogni modo mi sto già informando e sto prendendo contatti con vari avvocati. Rivoglio i miei soldi al più presto anche al costo di andare a spendere il doppio o il triplo in avvocati!!!! E’ proprio vero allora che per fare Business con Paypal bisogna stare attenti.

Per ora ho aperto un nuovo conto su Alert Pay, che anche se è solo in lingua Inglese sembra molto buono ed affidabile.

krikko

60 pensieri su “Ricorso a Paypal, la mia Odissea!”

  1. Pingback: Limitazione permanente del Conto Paypal – TelodicoIo
  2. Trackback: Limitazione permanente del Conto Paypal – TelodicoIo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.