Browse By

Pay to Write? No grazie!

guadagnare col pay to writeMi sono trovato più e più volte a cercare di dare una mano economica ai miei amici. Chi non aveva lavoro, chi aveva bisogno di soldi per una spesa importante, e chi  voleva raggiungere la propria indipendenza economica.

Dato che sanno che ormai da 1 anno lavoro seriamente da casa e riesco a mantenermi con questo lavoro, cercano di scoprire come faccio. La cosa che mi fa più ridere è che all’inizio tutti ti beffeggiano e poi alla fine ti vengono a chiedere aiuto senza neanche chiederti scusa. In questo momenti la cosa giusta da dire sarebbe: “Arrangiati!” Ma io non sono così, non sono capace di dire questo ad un amico, così mi tolgo del tempo personale per cercare di fare un corso accelerato a loro per imparare velocemente a guadagnare con Internet.

A furia di spiegare e rispiegare a molti come si guadagna, ho così affinato una “tecnica “, così ora sono capace di fare un sunto veloce per poterli mettere subito in pista nel minor tempo possibile.

Parto sempre col dire:

Guadagnare con Internet non è facile e richiede tempo. La cosa più difficile di tutte è quella di continuare nel proprio intento anche se non si vedono immediatamente i risultati..

Questa è ormai la mia prefazione. Tutti mi sembrano molti attenti e concentrati, sembrano aver capito bene il concetto che voglio esprimere ma…perchè dopo una settimana non ce ne è uno che rimane in piedi??

Questa cosa mi fa sorridere ma allo stesso tempo innervosire. Insomma, io ho perso tempo per spiegarti qualcosa che avresti appreso da solo in un paio d’anni, ti ho consigliato la strada migliore da seguire secondo il mio punto di vista (e secondo i miei risultati), e tu abbandoni? Volevo vedere se avevi pagato queste informazioni se ti sarebbe venuta voglia di abbandonare.

Fra tutti questi, la “migliore” è stata una mia amica. Le ho svelato che i guadagni più prepotenti li si hanno attraverso le affiliazioni. Le ho anche detto che non c’era bisogno di aprire un Blog per farlo, basta anche scrivere articoli per i vari siti che ti permettono di farlo ed infine inserire il proprio codice di affiliazione. Così le ho fatto una lista di siti che permettono questo. Fra questi ewrite.

Questo sito ti paga circa 30 cent. ad articolo, ma non è quello che io intendo per guadagno. Il guadagno che intendo io è quello che riceverai quando un utente acquisterà il prodotto o servizio alla quale tu sei affiliato e che hai sponsorizzato nell’articolo su ewrite. In questo modo guadagnerai anche 40-50 euro a botta e non 0,30 euro ad articolo! Tuttavia lei si è fatta prendere dal fatto che quel sito paga 30 cent ad articolo (o più in base al numero di parole), così si è scordata delle affiliazioni e si è data al pay to write.

Scrive come una dannata, articoli anche molto utili (che se usati in un’altra maniera le avrebbero fruttato molto di più), scrive in media 3 articoli al giorno, ed è contenta di guadagnare il suo euro al giorno con un paio d’ore di lavoro…assurdo! Ma se ti ho assicurato che un articolo ben scritto e ben persuasivo può renderti 50 euro, perchè ti ostini a scrivere articoli lunghissimi e completi per soli 30 cent??

Va beh, ho ben altro a cui pensare, io ho cercato di dare le giuste dritte a tutti, ma qui sembra che la parola “determinazione” sia sconosciuta nel vocabolario di molti.

Per riassumere, non finirò mai di dirlo, per guadagnare in internet occorre:

  • tempo
  • costanza
  • convinzione
  • passione
  • intelligenza

Ci vuole tempo perchè non si può pretendere di guadagnare da un giorno all’altro. Ci vuole costanza perchè il lavoro svolto periodicamente non solo ha maggiori possibilità di sviluppo, ma dà anche a te stesso un proprio ritmo per continuare. Ci vuole convinzione perchè senza di questa non si va da nessuna parte. Bisogna essere convinti che quello che si fa, sia l’inizio di ciò che vorremmo ottenere (legge di attrazione). Bisogna avere passione, perchè tramite questa potremo lavorare ore ed ore senza mai stancarci. Ed infine ci vuole intelligenza per poter sfruttare al meglio le nostre risorse senza errori e dispendio di energie inutili.

Ecco, questi sono gli elementi che bisognerebbe avere per poter riuscire nel proprio intento online.

krikko

3 pensieri su “Pay to Write? No grazie!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.