Browse By

Le Strategie Di Guadagno Piu’ Redditizie

Nella guida di oggi esamineremo quali sono le strategie di guadagno più remunerative, cioè quelle che ci permettono di guadagnare più soldi nel minor tempo possibile.

Ovviamente queste strategie che andrò ad elencare qui di seguito non valgono universalmente per ogni caso. Infatti ogni sito o blog ha una storia a sè che dipende da moltissimi fattori, primo di tutti: la nicchia di questo.

Perciò ti chiedo di considerare queste strategie di guadagno in maniera molto generale, e non come verità assolute. Ovviamente, questi sono solo i risultati di test e statistiche. Procediamo quindi con questa classifica:

  1. Membership
  2. Vendita prodotti
  3. Affiliazioni
  4. Google Adsense

Membership

Questa è sicuramente l’attività più redditizia che esista online ed è quell’obbiettivo che, a mio parere, ogni sito o blog deve raggiungere.

Di che cosa si tratta? Si tratta di creare una sezione a pagamento sul Blog dove gli utenti possono accedere a dei contenuti speciali previo abbonamento mensile (o trimestrale, annuale ecc..).

La Membership è un strumento potentissimo ma bisogna gestirlo bene. Il fatto che questo faccia fare molti soldi in poco tempo, non deve “darci alla testa”. Se infatti provi ad aprire un blog con una membership, ma non hai ancora un nome e un brand di valore, allora stai sicuro che sarà un totale fallimento.

Gli utenti si iscrivono se si fidano. Nessuno si iscriverebbe alla cieca su di un sito scritto da qualcuno che non conoscono, a meno che non si verifichino due condizioni:

  • Il sito ha una grafica altamente professionale e quindi l’utente si iscrive comunque fidandosi del buon primo impatto.
  • L’utente ha assolutamente bisogno di entrare in possesso di quelle conoscenze e non c’è nulla sul web reperibile gratuitamente.

Ecco perchè consiglio di non aprire mai un sito con l’obbiettivo di creare una community che si abbona al tuo Blog sin da subito. Prima devi creare materiale gratuito, prima devi dare valore, prima devi far sì che gli utenti si fidino di te. Solo allora potrai pensare di monetizzare in questo modo. In linea di massima, ti consiglio di non aprire tale sezione non prima di un anno.

Perchè questa strategia la reputo migliore? Perchè è l’unica che ti permette guadagni alti con poche visite. Se infatti, offri un’iscrizione di 40 euro al mese, e 50 utenti si iscrivono…ottieni magicamente 2.000 euro al mese di entrate automatiche.

Quindi non solo guadagni molto di più rispetto a tutti gli altri metodi, ma hai bisogno di farti conoscere poco (non c’è bisogno di un grande lavoro SEO), e puoi automatizzare i guadagni una volta che questo sistema di membership è ben impostato.

Vendita Prodotti

Questo è il secondo metodo più redditizio, ovvero la vendita diretta di prodotti (per esempio Ebook). In pratica bisogna avere un negozio online e vendere dei propri prodotti in modo tale da guadagnare il 100% sulle proprie vendite (oppure avere tante landing page dove vengono mostrati i nostri Ebook).

Tre mesi fa avevamo aperto su Pianosolo lo Shop. Questo fruttava circa 200 euro al mese. Non era molto. Questo perchè i prodotti erano troppo pochi (solo cinque. Ora per via di mancanza di tempo della gestione abbiamo dovuto chiuderlo).

Tuttavia con un bello shop ampio, i guadagni non tardano ad arrivare. Studi hanno rivelato che gli Shop online sono favoriti rispetto ai negozi reali. Questo perchè quando un utente vuole comprare qualcosa online e si imbatte in uno shop, viene speso invaghito dalla voglia di comprare il più possibile per poter “risparmiare” sulle spese di spedizione. Ma c’è anche un altro fattore che concorre: il fattore della cifra tonda.

Spesso se un utente si prefissa di spendere 30 euro, e nel carrello ha accumulato prodotti per la somma di 26, egli cercherà almeno un altro prodotto da 4 euro o più per poter arrivare a 30 euro e fare così cifra tonda.

Ovviamente anche qui vale lo stesso discorso della Membership. Ovvero, un buon brand aiuta sicuramente ad avere un maggiore numero di vendite e di registrati al sito di e-commerce. A questo link puoi trovare un mio articolo che spiega brevemente come aprire un negozio online. Qui invece puoi trovare le strategie per vendere di più.

Affiliazioni

Qui parliamo ancora di guadagni alti ma le variabili sono molte. Per guadagnare con le affiliazioni, inizia a diventare veramente importante il numero di visite che il sito o blog riceve al giorno. Infatti un sito con alte visite ha sempre più possibilità di vendere rispetto ad uno con basse visite.

Ma qual’è la tattica migliore per poter incrementare i guadagni con le affiliazioni? Sicuramente quello di aprire un Blog e scrivere articoli di qualità, piazzandoci all’interno di esso dei link a prodotti a cui sei affiliato. Bada bene però. Questi prodotti devono essere di qualità e inerenti all’articolo che hai scritto.

Ovviamente ti dico sin da subito che è difficile vendere prodotti tramite post sul Blog. Quando la gente legge un post, si aspetta di ricevere materiale gratuitamente, perciò non si aspetta di acquistare qualcosa. Ecco perchè la percentuale di vendita di un’affiliazione inserita all’interno di un post è dello 0,3 %

Se per le landing page la percentuale di conversione è dell’ 1%, per le affiliazioni nei post si aggira attorno allo 0,3% (il che è molto basso). Ecco perchè, se si decide di utilizzare questa tecnica, bisogna cercare di scrivere dei post persuasivi, in grado di cercare di spingere l’utente ad acquistare il tuo prodotto, rendendolo nella condizione di non poter fare a meno. Qui puoi trovare un’ottima guida di Italo Cillo sulla scrittura persuasiva.

E’ importante inoltre trovare un buon programma di affiliazione. Ormai anche in Italia questi sono diffusissimi, ed è importante affiliarsi a programmi di affiliazione validi che offrono un alto compenso e che offrono prodotti di qualità. Se suggerisci prodotti scadenti ai tuoi utenti allora il tuo brand calerà vertiginosamente. Per questo motivo ti consiglio Clickbank.

 

Google Adsense

Diffida da tutte quegli Ebook che ti promettono di triplicare i tuoi guadagni di Adsense. L’unica cosa che può farti aumentare questi guadagni sono le visite!

Non esiste infatti formula magica per Adsense. Le uniche cose che bisogna sapere è che bisogna posizionare l’annuncio appena sotto al titolo e che questo deve avere un colore inerente alla grafica del tuo blog, punto!!

Non c’è bisogno di conoscere nient’altro, tutto il resto dei guadagni lo fanno le visite. Quindi, se vuoi incrementare i tuoi guadagni di Adsense, più che comprare qualche ebook su questo, ti consiglio piuttosto di comprare qualche ebook che spieghi come ottenere più visite, come posizionare al meglio il tuo blog nelle SERP dei motori di ricerca ecc..

E’ inutile dire che per Adsense l’unico fattore che conta sono le visite. Che un utente sia fidelizzato o no non conta nulla. Se un utente crede o no al vostro brand conta ancora meno. Tanto un click sui nostri annunci qualsiasi utente lo può fare. Anzi, ti dirò di più. Gli utenti fidelizzati sono quasi una spina nel fianco per il nostro guadagno con Adsense perchè questi conoscono ormai il meccanismo degli annunci e sanno che cliccando verranno ridirezionati su una nuova pagina, interrompendo così la lettura del vostro articoli.

Ovviamente però gli utenti fidelizzati sono sempre qualcosa di unico e veramente raro, e sono sempre coloro che tengono in piedi un Blog e lo mandano avanti, con le loro visite quotidiane, con i loro commenti (talvolta negativi se hai fatti qualche errore). Sono ciò che di più prezioso possa avere un amministratore di un Blog perchè sono i così detti clienti che dopo aver acquistato un tuo prodotto, ritorneranno perchè si fidano di te.

krikko

7 pensieri su “Le Strategie Di Guadagno Piu’ Redditizie”

  1. Trackback: diggita.it
  2. Trackback: upnews.it
  3. Pingback: Come fare per organizzare una Membership » Guadagno col blog
  4. Trackback: Come fare per organizzare una Membership » Guadagno col blog
  5. Pingback: Come fare per organizzare una Membership | Guadagno col blog
  6. Trackback: Come fare per organizzare una Membership | Guadagno col blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.