Browse By

Come creare un sito Pay to Write

Uno dei metodi più semplici per cercare di automatizzare i guadagni, è quello di creare un sito pay to write. Ovvero creare un sito dove gli altri scrivono e tu guadagni.

Di siti così ne esistono oramai a valanghe e solitamente questi sono siti molto generali che parlano di tutto per poter accogliere un numero maggiore di utenti. Tuttavia se si crea un sito pay to write di nicchia ritengo che sia molto meglio, anche perchè si avranno più utenti fidelizzati al quel determinato sito che continueranno a scrivere più assiduamente.

Ma come si fa a guadagnare sulle cose che scrivono gli altri? Come al solito c’è in mezzo Google Adsense. Praticamente, gli scrittori espongono nei loro articoli degli annunci pubblicitari e questi li faranno guadagnare in base ai click. In questo modo l’ amministratore, ovvero tu, potrai prendere una percentuale sul guadagno per click, per esempio il 20%. In questo modo scrivono gli altri, ti indicizzano meglio perchè hai maggiori contenuti e in più guadagni in automatico su quello che fanno gli altri.

Questi siti sono molto buoni perchè fanno guadagnare chi scrive e fanno guadagnare molto anche l’ amministratore. Insomma, ci si dà una mano a vicenda.

Ovviamente questi siti hanno dei pro e dei contro.

Pro

Una delle caratteristiche fondamentale è quella di guadagnare in automatico su quello che scrivono gli altri. Tuttavia il guadagno non è del tutto automatizzato ma c’è parecchio lavoro da fare sul sito, come per esempio leggere e infine pubblicare gli articoli messi in coda di approvazione da parte degli utenti, e più questi saranno e più ci sarà lavoro da fare e più guadagnerai.

Inoltre un maggior contenuto sul sito aiuta l’ indicizzazione di quel sito, in questo modo potrai scalare la vetta di Google senza fare troppo lavoro SEO.

Contro

Contro c’è il fatto che gli utenti che scrivono non sono tutti degli esperti blogger e non sanno come poter scrivere degli articoli con stile, in modo leggibile ed efficaci. Non sanno che un articolo deve essere ricco di contenuti per essere importante e maggiormente cliccato.

Inoltre ci può essere il grave episodio che qualche utente ci piazza i propri banner Adsense nell’articolo, ritrovandosi così la possibilità di avere più annunci Adsense di diverso account e ciò Google lo vieta seriamente con una espulsione definitiva dal più potente programma di affiliazione esistente.

Come creare il sito

Per creare un sito Pay to write hai bisogno principalmente di uno spazio hosting buono, non posso fare altro che consigliarti BlueHost, oppure Dreamhost.  Questi servizi sono perfetti per lavorare con WordPress.e per creare un sito pay to write avrai bisogno di wordpress.

Installa quindi questa piattaforma e in seguito installa i seguenti plugin e ti aiuteranno a far funzionare perfettamente il tuo sito pay to write:

Author Advertising
Questo è il plugin essenziale ovvero, quello che ti aiuta a gestire i diversi account all’interno degli articoli.

Login With Ajax
Plugin che ti permette di creare un facile accesso e registrazioni degli utenti al tuo sito.

Post Teaser
Plugin in grado di creare automaticamente un riassunto dei post pubblicati.

WP-Lite
Plugin che aiuta a organizzare e modificare il pannello di amministrazione degli utenti.

Non è così difficile ma allo stesso tempo non è così facile. Vi auguro un buon divertimento a tutto voi!

7 pensieri su “Come creare un sito Pay to Write”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.