Browse By

I Vantaggi di Avere una Lista

Alcuni ritengono che l’email marketing sia morto. Ma quando mai?? Certo, non è più efficace come prima, ma è sempre un fortissimo strumento per poter fare business!

E’ vero, una volta gli italiani davano le proprie email con maggior tranquillità, quando vedevano un servizio di Newsletter si iscrivevano sempre,  quando c’era da registrarsi si utilizzava la propria email, ma oggi le cose sono cambiate.

Probabilmente gli italiani hanno imparato ad utilizzare meglio il computer e Internet e probabilmente molti si sono stufati di ricevere nella loro casella di posta decine e decine di email spam, così hanno pensato bene di fare molta più attenzione.

Così sono disposti a dare la propria email solo in casi estremi. Per esempio, non si iscrivono più alla newsletter senza un incentivo, ed ecco perché quasi tutti oggi, per far sì che gli utenti si iscrivano alla newsletter, offrono in omaggio un qualcosa di importante; se tu mi dai la tua email, io ti faccio scaricare gratuitamente l’infoprodotto.

Talvolta però, neanche questa tecnica sembra essere più molto valida, infatti – e mi è capitato molto spesso – alcuni utenti, dopo aver scaricato l’infoprodotto, si cancellano subito dalla lista. Nessuno obbliga loro a restare iscritti, ma come segno di riconoscenza per il download gratuito, solitamente non si fanno troppe storie. Ecco, questi utenti sono, secondo me, quelli che dopo aver acquistato un ebook, se pur trovandosi molto bene, richiedono il rimborso. E’ una scorrettezza anche questa! loro riprendono i loro soldi, ma l’ebook gli rimane però!!

Oppure altri hanno creato un altro indirizzo email, utilizzando questo indirizzo email secondario per iscriversi a tutte le liste e scaricare materiale gratuito. Altri poi sono ancora più prevenuti. Grazie alla creazioni dei software in grado di catturare indirizzi email automaticamente, alcuni utenti hanno pensato bene di mettersi in guardia. Così, quando devono pubblicare il loro indirizzo email su una pagina web (facebook, forum, twitter, sito ecc..), non utilizzano “mionome@gmail.com”, ma utilizzano”mionome[at]gmail.com” . Non inserendo la chiocciola questi software non sono in grado di raccogliere l’indirizzo email.

Insomma, c’è in giro una grande paura di lasciare le email per paura di spam. Alcuni sono andati anche dalla polizia postale per denunciare lo spam ma la procedura è davvero lunga e laboriosa, e si fa prima ad eliminare con un click la posta indesiderata (o a cancellarsi dalla lista).

Nonostante ciò, raccogliere gli indirizzi email degli utenti è sempre una buona tattica per poter avvisare loro delle nuove novità, dei tuoi movimenti, dei tuoi nuovi prodotti, insomma…per restare in contatto con loro.

Quando un utente capita sulla tua lettera di vendita attraverso una ricerca su Google, questo si trova davanti a due scelte: comprare il prodotto, o non comprarlo. Se lo compra, tanto di guadagnato, ma se non lo compra, non avrai guadagnato un fico secco! Se invece inserisci il tuo form di iscrizione, potrai invece rimanere in contatto con quell’utente che se ne è andato senza acquistare nulla.

Possiamo perciò affermare che raccogliere l’email è un investimento: io raccolgo oggi, per poi avvisare in futuro gli utenti di nuovi prodotti. Ho parlato di investimento perché per riuscire ad avere una lista, c’è bisogno di un autoresponder e questo costa all’incirca 15 euro al mese. Perciò noi investiamo questi soldi (che non sono molti ma neanche pochi) per riuscire poi a vendere prodotti, in un primo momento riacquistando tutto ciò che abbiamo speso mantenendo l’autoresponder, e poi in un secondo momento andando in positivo.

Installare un autoresponder non è difficile, ma il 99% di questi sono in Inglese. Ecco perchè ritengo che una guida possa esserti d’aiuto, spiegandoti come:

  • impostare pagine che si aprono da sole all’entrata e all’uscita del tuo sito (sconsigliato, è molto fastidioso per gli utenti!)
  • come dare messaggi persuasivi
  • come comporre un’email
  • come guadagnare con la propria lista
  • come aumentare il numero degli iscritti in 90 giorni

Krikko

6 pensieri su “I Vantaggi di Avere una Lista”

  1. Trackback: upnews.it
  2. Pingback: Una strategia di Guadagno che usano i Guru | Guadagno col blog
  3. Trackback: Una strategia di Guadagno che usano i Guru | Guadagno col blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.