Browse By

Creare un Ebook con OpenOffice

Abbiamo ormai capito che l’ebook è uno dei mezzi migliori per poter guadagnare online. Infatti, la vendita di Ebook è una delle strategie di guadagno utilizzata da molti grandi come: Nicola Bertrami, Italo Cillo (insegna agli altri a crearli ma lui simpatizza per i video-prodotti e audio-corsi), Carlo D’Angiò (talvolta) Giacomo Bruno, Stefani Pepi e molti altri.

Se loro incentrano la loro strategia di guadagno sull’ebook, allora vuol dire che è una strategia vincente, perché non provarci?? Solo che ci sono alcuni ostacoli che talvolta si incontrano nel creare un ebook. Spesso non si sa che programma utilizzare, come impostare il foglio di lavoro, come inserire la numerazione alle pagine, come formattare il testo, come rendere il tutto un file pdf, come creare la cover del nostro ebook e come metterlo in vendita.

Nell’articolo di oggi, andremo perciò a vedere tutti questi passaggi, accompagnati oltre che da una parte scritta, anche da delle immagini, in modo tale da rendere il tutto molto più chiaro. Non perdiamoci in altre chiacchiere ed andiamo subito a lavorare!

1. Scaricare OpenOffice

Beh, per prima cosa, se ancora non lo possiedi, devi scaricare questo programma. Il download è gratuito e lo puoi trovare a questo link. Grazie a questo fantastico programma, saremo in grado di andare a creare presentazioni, tabelle, disegni e documenti di testo.

Una volta scaricato fai click col tasto destro del mouse sul tuo desktop e clicca su OpenDocument – Testo, proprio come in figura qui sotto:

2. Impostare i Bordi

Prima di partire a razzo a scrivere, devi prima impostare la tua pagina in maniera corretta. Per prima cosa, andiamo a settare i bordi. Vai perciò su Formato/ Pagina ed infine clicca su Bordi. Una volta lì, vai col mouse dove c’è il disegnino del foglio, e fai click su ogni lato del foglio. Ti comparirà una linea che ti farà da bordo. Perciò fai un click sul lato destro del foglio, uno sul lato sinistro, uno in alto, e un altro in basso.

Procedi così quindi per tutti i lati:

Ed ora passiamo ad aumentare la dimensione di questi bordi, io direi di metterli a 1,05 per lato.

Salviamo tutto cliccando su ok.

3. Impostare Numero Pagine

Un’altra cosa molto importante da non sottovalutare è quello di andare a numerare le pagine, in modo tale da poter creare poi anche un indice preciso. Per farlo c’è bisogno di due semplici passaggi. Il primo è quello di andare su: Inserisci/Pieè di pagine/Predefinito.

Ora andiamo su: Inserisci/Comando di campo/Numero di pagina

Ti comparirà il numero della pagina in basso a sinistra.

Per centralizzarlo basta spostare il cursore davanti al numero, ed infine utilizzare la barra spaziatrice.

4. Impostare Il Carattere di Scrittura

Ora possiamo iniziare a dare uno sguardo al carattere, al font, e alle altre particolarità del testo. Io ti consiglio di stare in un carattere tra il 12 e il 16. Troppo piccolo diventa fastidioso da leggere, e troppo grande diventa una presa in giro per i lettori. Un bel 14 secondo me è l’ideale.

Per quanto riguarda il font di scrittura, io preferisco due font molto belli e leggibili:

  • Verdana
  • Palatino Linotype

Perciò ti consiglio di scegliere uno fra questi due font di scrittura.

Una volta scelto il carattere, bisogna poi giustificare il testo. Ovvero, non rendere il testo nè laterale, nè centrato, e far si che non ci siano spazi vuoti nella fine delle righe. Per farlo fai click su giustifica.

E’ importantissimo anche impostare l’interlinea. Solitamente questa viene impostata ad 1,5 e per farlo basta fare click col tasto destro sul foglio di lavoro cliccare su paragrafo ed impostare l’interlinea a 1,5.

Ovviamente fai click sull’ Ok per salvare la nuova impostazione

5. Usa i paragrafi e evidenzia

Non ti dimenticare mai di utilizzare i paragrafi. Ogni 5-6 righe vai a capo e lascia uno spazio. Dai titoletti ai paragrafi, utilizza molte immagini per attirare l’attenzione e far ricordare meglio il concetto che stai esponendo al lettore. Utilizza il sottolineato o l’evidenziato per sottolineare i passaggi importanti. Per utilizzare l’evidenziato, vai su sfondo caratteri.

6. Esporta in Pdf

Una volta che hai scritto il tuo bell’ebook, non devi far altro che renderlo in pdf. Per farlo, OpenOffice offre una funzionalità semplice e veloce. Infatti basta fare click su esporta direttamente come pdf:

7. Crea la Cover

Per creare delle cover professionali per il tuo ebook esistono molti programmi. Esistono quelli gratuiti e quelli a pagamento. Quelli gratuiti non sono molto buoni, senza contare che non hanno quasi nulla di professionale. Ho sempre utilizzato Myecovermaker ma ultimamente è diventato a pagamento anche se è comunque molto buono; l’unica pecca è che va ad abbonamenti che si rinnovano ogni tot. tempo. Ritengo che sia un buon investimento acquistare un programma, in modo tale da pagarlo una sola volta, come per esempio eCover creator

Beh, ora non mi resta altro che augurarti buona fortuna per il tuo Business!! Buone vendite! 😉

Krikko

15 pensieri su “Creare un Ebook con OpenOffice”

  1. Pingback: A Chi Vendere L’Ebook? ← Guadagno col blog
  2. Trackback: A Chi Vendere L’Ebook? ← Guadagno col blog
  3. Pingback: Si Può Guadagnare Con Qualsiasi Argomento? ← Guadagno col blog
  4. Trackback: Si Può Guadagnare Con Qualsiasi Argomento? ← Guadagno col blog
  5. Pingback: Strategia migliore per fare soldi col Blog | Guadagno col blog
  6. Trackback: Strategia migliore per fare soldi col Blog | Guadagno col blog
  7. Pingback: A Chi Vendere L’Ebook? | Guadagno col blog
  8. Trackback: A Chi Vendere L’Ebook? | Guadagno col blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.