Browse By

Scambio Link: Ecco Come Effettuarlo

scambio link Da sempre il metodo più efficace per aumentare il pagerank ad un sito è quello di effettuare degli scambi link. Che cosa sono questi e in che cosa consistono? Non si tratta altro che inserire, all’interno della propria homepage, quasi sempre in sidebar, una sezione dedicata ai “siti amici”, e linkare all’interno di questa sezione il sito con la quale si intende fare uno scambio di link.

Fino a qui credo che sia tutto chiaro. Ci sono tuttavia alcuni fattori che credo non siano chiari a tutti. Lo scambio link non è sempre il metodo migliore per incrementare le proprie posizioni sui motori di ricerca. Infatti ci sono alcuni casi in cui è meglio evitare lo scambio link, nonostante la proposta che ci arriva è molto allettante.

Andiamo ad esaminare ora di seguito, i casi in cui conviene fare scambi link, e casi in cui non conviene fare scambi link.

Fare scambi link

Gli scambi link sono sempre un’ottima mossa quando questi vengono effettuati con siti avente un alto pagerank. In questo modo Google prenderà molto in considerazione il link derivante da quel dato sito di una certa importanza. Ricordati che un link da un sito verificato e di alto pagerank, vale più di 20 link che arrivano da siti con pagerank = 0.

Perciò cerca di fare scambio link con i siti più potenti. Se non riesci ad ottenerli, prova a cercare di pagare per ottenere questi link in entrata…sono di molta importanza! Ovviamente se paghi per ricevere il link, ti consiglio di fare molta attenzione, dato che, se Google viene a conoscenza di questo “sotterfugio”, potrebbe affossare il tuo sito piuttosto che farlo risalire.

Sappi inoltre che, il link che riceverai, avrà una maggior rilevanza se questo arriva da un articolo o post, piuttosto che dall’ Homepage , messo nel classico box di “siti amici”. Quindi, chiedi di fare questo scambio link, inserendo però questi link negli articoli sul blog e non sulla home.

Sappi che non serve quasi a nulla ricevere link da siti e blog con tematiche differenti dalle tue. Se per esempio 10 siti che trattano l’argomento  “mobili da cucina”, linkano questo mio sito, beh il mio non farebbe quasi una piega a Google dato che egli non riesce a trovare un nesso logico tra me e gli altri siti, e in questo caso non ci mette molto a capire che si è trattato di una scambio link.

Facciamo un breve riassunto:

  • effettuare scambio link con siti con pagarank uguale o superiore al nostro
  • effettuare scambio link cercando di avere il link in un articolo piuttosto che sulla home
  • effettuare scambio link con siti che trattano più o meno le nostre stesse tematiche

Non fare scambi link

Andiamo ora ad esaminare i casi opposti, ovvero quando non bisogna effettuare gli scambi link.

Bisogna cercare di effettuare pochi scambi link con siti con basso pagerank. Non bisogna credere di essere presuntuosi nel rifiutare uno scambio link, ma si tratta solo di avere a cura il proprio posizionamento. Tuttavia quest’operazione può essere effettuata se, nonostante il sito che andiamo a linkare ha un basso pagerank, è un sito di qualità. Se lo è, siamo sicuri che questo crescerà mese dopo mese, e con esso anche il pagerank, e quindi andremo a beneficiare. Inoltre bisogna ricordarsi che, avendo uno scambio di link, non solo avremmo un pagerank più alto, ma avremo anche più visite dato dal fatto che i visitatori di quei sito potranno cliccare sul nostro link ed atterrare quindi sul nostro blog.

Non accettare lo scambio di link da quei siti che hanno una lunga sfilza di link in sidebar dove tu sarai solo uno dei tanti. Quando ci sono tutte queste liste interminabili di link, neanche suddivise per categorie, il tuo sito verrà affossato anziché migliorato (questo concetto è affermato con maggior chiarezza nel libro Seo power di giorgio Taverniti).

Cerca infine di ottenere link da siti verificati. Se un sito di poker, oppure pornografico linka il tuo sito, allora sei in un mare di guai. Per quello è anche compito tuo verificare chi ti linka. Per verificare ciò è molto semplice. Basta che ti dirigi sul sito http://www.linkdiagnosis.com/ utilizzando firefox, installare un nuovo componente di firefox, ed infine inserire l’URL del sito che si intende verificare. Attendi qualche minuto e ti dirà tutti i link in entrata che ha il tuo Blog.

Riassumendo:

  • non scambiare i link con siti più deboli
  • non scambiare i link con siti che ti inseriscono in lunghe liste di link
  • non scambiare il tuo link con siti poco inerenti al tuo
  • non scambiare link con siti poco ben visti da google (giochi d’azzardo, materiale pornografico ecc..)

Chi fa da se fa per 3

Ho sempre creduto molto in questo detto, tranne che nelle verifiche che facevo a scuola. In quel caso il mio motto era: “chi fa da se, prende 3!” ahahah bei tempi…

Ma torniamo a noi 😉 . Ritengo davvero che, se ti metti ad aspettare una manna dal cielo, allora puoi aspettare quanto vuoi tanto questa non arriverà. Piuttosto bisogna darsi da fare! Ecco perchè, se non riesci ad avere scambi link, puoi benissimamente ricevere dei link in entrata col “fai da te”. Recati subito su questi siti che seguono, e vai a scrivere un articolo e all’interno inserendo il link al tuo blog. Ovviamente alcuni saranno dei forum quindi presenta il tuo sito nella sezione appropriata:

Questi sono solo alcuni dei siti nella quale puoi ricevere back link. Più ne conosci e più ti pubblicizzi, e più il tuo sito aumenterà di popolarità! Buona fortuna!

krikko

6 pensieri su “Scambio Link: Ecco Come Effettuarlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.