Browse By

Come formattare il proprio articolo del Blog

Innanzi tutto voglio spiegarti cosa vuol dire formattare un articolo. La formattazione di un articolo è data da tutti gli insiemi di caratteristiche che noi utilizziamo per scrivere un articolo: testo in grassetto, uno spazio per ogni parola, due spazi tra una riga e l’ altra, il titolo con una certa grandezza ecc.

Quindi se parlo di formattazione del testo o dell’ articolo, intendo riassumere in una sola parola tutte queste caratteristiche.

Per scrivere un articolo sul blog, non devi imitare gli articoli giornalistici. Infatti se tu hai ben presente un articolo di un quotidiano, troverai un mucchio di parole ammassate senza nessuna di queste in evidenza.

Come puoi vedere in quest’ immagine accanto, puoi notare che l’ unica cosa che viene messa in risalto è il titolo dell’ articolo, per il resto, il testo è tutto molto omogeneo. E’ proprio questo che bisogna evitare di fare. Il testo deve essere variegato, deve contenere delle parti diverse, deve contenere dei titoli nel mezzo che attirino l’ attenzione e che allo stesso modo aiutano l’ utente a navigare all’interno dell’ articolo con maggior facilità. Il testo deve essere suddiviso in paragrafi e deve essere soprattutto ordinato. Chi di noi non scappa subito appena vede un articolo o una pagina web disordinata? Perché non ci va di capire come leggerla e allora andiamo a cercare le stesse informazioni altrove. E’ ovvio! Tu non mi dai quello che io cerco, o meglio, me lo dai ma in maniera che a me non piace, e io vado da un altro. Ecco come perdere visitatori. Allo stesso modo, se troveranno il tuo sito tramite altre ricerche, ti escluderanno a priori, facendoti alzare non di poco la frequenza di rimbalzo.

Ecco quindi dei rapidi consigli per creare un testo ordinato e ben formattato.

Usa il Bold

E’ importante dare rilevanza alle parole rilevanti. Ecco perché devi usare il Bold. Il Bold non è nient’ altro che il ” grassetto “. Per scrivere una parola o una frase in Bold, non devi far altro che racchiudere tramite dei tag la parola o la frase. I Tag sono dei codici HTML che ti permettono di formattare il tuo testo. Se utilizzi WordPress, questo te lo farà già automaticamente, infatti basta recarti nella finestra “html” del tuo articolo per notarlo (metterai le parole in grassetto cliccando su “B”).

Solitamente il Bold viene indicato con questi Tag: <b></b>

In questo modo, tutte le parole comprese tra <b> e </b> verranno scritte in grassetto. Questo esperimento lo puoi provare nei forum dove spesso si utilizza l’ HTML.

Vai a capo

Non scrivere tutto attaccato ma crea dei paragrafi. In questo modo la lettura risulta molto più semplificata. Perciò, quando finisci un discorso, vai a capo lasciando una riga vuota. Regola importante: non andare mai a capo senza lasciare una riga vuota. O scrivi di seguito, oppure vai a capo lasciando una riga vuota.

Alcuni Template Worpress quando vai a capo ti mandano a capo senza lasciare lo spazio vuoto. In questo modo devi intervenire tu nell’HTML per lasciare lo spazio vuoto.

Crea le modiche all’HTML solo quando hai finito l’ articolo e pubblicalo direttamente senza cliccare su ” visuale “.

Quando inserisci alcuni Tag nell’HTML, e poi vuoi verificare se nel ” visual ” li ha presi, spesso facendo così, questi andranno persi. Infatti se poi ritorni nell’HTML, non troverai più i tag da te immessi. Se invece lo pubblichi senza guardarlo (e quindi rimanendo nella modalità HTML), le modifiche risulteranno effettive.

Per andare a capo quindi, non basterà solo premere ” invio ” ma dovrai intervenire nel codice. Infatti dovrai inserire il tag <br> per andare a capo. Questo non dovrà essere chiuso. Userai quindi <br> per quante volte vuoi andare a capo. Per es:

L’ altro giorno sono andato a casa di un mio amico e ci siamo diverti molto

<br>

<br>

Poi siamo andati ecc..

Utilizza i titoli

Utilizzare i titoli all’ interno dei propri articoli, soprattutto quando sono lunghi, è molto importante. Infatti questi aiutano il lettore a saltare le sezioni che non gli interessano, e comunque rende il testo molto ordinato e professionale.

Mettere il titolo ha anche una funzione ancora più importante. Ovvero, ha la funzione SEO (Search engine optimization). In questo modo i motori di ricerca, ti rileveranno non solo in base al titolo dell’ articolo, ma anche in base ai titoli nell‘ articolo! Il chè è davvero molto utile.

Clicca qui per guadagnare col tuo Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.